Accertamento e contenzioso

Confisca per equivalente «limitata» se il profitto è in denaro

di Alessandro Galimberti

La Corte di cassazione frena nuovamente sulla confisca per equivalente nel caso in cui il prezzo o il profitto del reato sia costituito da denaro. In queste ipotesi, il vincolo sul conto corrente della persona fisica - o giuridica se questa è il soggetto nel cui interesse è commesso l’illecito - deve essere qualificato come confisca diretta e applicato nei limiti del beneficio contestato dall’accusa. La Terza penale - sentenza 30995/16, depositata ieri - ha annullato ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?