Accertamento e contenzioso

Inammissibile l’atto di appello del dirigente decaduto

di Andrea Taglioni

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

È inammissibile l’atto di appello dell’ufficio il cui dirigente firmatario risulta assente nell’organigramma e nei ruoli ufficiali pubblicati on-line dall’Agenzia delle Entrate nel proprio sito.A stabilirlo è la Commissione Tributaria Regionale della Lombardia, con la Sentenza n. 3115, del 24 maggio 2016. La decisione dei giudici della commissione, che interviene dopo la pronuncia della Corte Costituzionale 37/2015, stabilisce così il principio, rilevabile d’ufficio, della nullità non dell’atto amministrativo ma dell’atto processuale firmato dal funzionario decaduto.La vicenda fa seguito al ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?