Accertamento e contenzioso

Interposizione fittizia anche se l’operazione è reale

di Laura Ambrosi

È legittimo l’accertamento che contesta l’interposizione fittizia anche quando il soggetto interposto sia realmente esistente e le operazioni contestate siano effettivamente realizzate. A confermare questa interpretazione è la Corte di cassazione con la sentenza n. 15830 depositata ieri. L’agenzia delle Entrate notificava a un contribuente un accertamento con il quale gli imputava i redditi formalmente realizzati da una società americana, indirettamente controllata dal contribuente stesso. Secondo la tesi erariale, alcune operazioni commerciali poste in essere ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?