Accertamento e contenzioso

Società estinta, ricorso inammissibile salvo poche eccezioni

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

L’estinzione di una società per cancellazione dal registro imprese implica, in assenza di una diversa volontà del liquidatore, la rinuncia a qualsiasi pretesa creditoria, ancorché azionata con l’avvio di un giudizio. Se il giudizio originariamente intrapreso risulta ancora sub iudice, non interviene infatti alcun automatico trasferimento della legittimazione giudiziale a favore degli ex soci. Se pure gli ex soci intendono subentrare in proprio nel giudizio, poi, devono preliminarmente specificare i motivi per cui ritengono superata la presunzione di rinuncia ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?