Accertamento e contenzioso

Il giudizio tributario non può attendere la sentenza penale

di Enrico Holzmiller

Il giudizio tributario non può essere sospeso in attesa della conclusione del “parallelo” processo penale. Così si è espressa la Commissione tributaria provinciale di Milano, con la recente sentenza n. 4879/16, depositata lo scorso 6 giugno. Nel contenzioso la ricorrente (società cooperativa) aveva invocato l’illegittimità dell’avviso di accertamento a motivo del fatto che il procedimento penale in essere (per frodi carosello) risultava ancora pendente, richiedendo la sospensione del contenzioso tributario, con rinvio a nuovo ruolo, fino a che il ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?