Accertamento e contenzioso

La contabilità in nero fa scattare l’accertamento induttivo

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

La scoperta presso un soggetto terzo di una contabilità in nero archiviata su files informatici legittima l’amministrazione a disattendere le scritture contabili e ad accertare con l’induttivo il contribuente coinvolto. La contabilità in nero è un elemento probatorio che, ancorché presuntivo, basta per fare discendere l’esistenza di operazioni non contabilizzate. Poi i files informatici, in presenza di elementi indiziari consequenziali da cui può dedursi la non veridicità della contabilità, sono comunque utilizzabili anche se rinvenuti presso un soggetto terzo. ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?