Accertamento e contenzioso

Da (ri)valutare il ne bis in idem per omissioni Iva

di Giovanni Negri

La norma è cambiata. E allora va valutato con attenzione se esistono ancora i presupposti per sollevare la questione di legittimità costituzionale della disciplina sanzionatoria degli omessi versamenti dell’Iva. Lo chiarisce la Corte costituzionale, in sintonia con la linea dell’Avvocatura dello Stato, con l’ordinanza n. 209 depositata ieri e scritta da Giorgio Lattanzi. A sollevare la questione era stato il tribunale di Treviso sostenendo la violazione del principio del ne bis in idem per effetto della contemporanea applicazione di ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?