Accertamento e contenzioso

Illegittimo l’accertamento se non rispetta il termine di 60 giorni

di Antonio Iorio

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

È illegittimo l’accertamento emesso in seguito a una “segnalazione” per elementi rinvenuti nel corso di una verifica se non rispetta il termine di 60 giorni previsto dallo Statuto. Ad affermare questo principio è la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 19331 depositata ieri. Nel corso di una verifica fiscale a una società, l’agenzia delle Entrate rilevava alcune irregolarità per le quali emetteva subito un avviso di accertamento. L’ispezione si concludeva, poco tempo dopo, con la redazione del processo verbale ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?