Accertamento e contenzioso

Contributi, il fisco taglia il conto con l’Inps

di Laura Ambrosi e Sara Mecca

Gli atti impositivi delle Entrate possono avere ripercussioni anche sui contributi previdenziali che spettano all’Inps sul maggior reddito accertato o definito dal contribuente. L’iter da seguire e gli importi da versare, però, cambiano in base al tipo di procedimento. Il fisco può rettificare il reddito dichiarato attraverso controlli formali o sostanziali: se emerge una maggiore base imponibile rilevante anche ai fini previdenziali, l’ufficio richiede il pagamento dei contributi omessi e/o evasi da trasmettere successivamente all’Inps. E in caso di ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?