Accertamento e contenzioso

Indagini finanziarie: la prova contraria spetta al contribuente

di Dora De Marco

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Il contribuente deve fornire prova contraria alla presunzione che i movimenti bancari siano relativi all'attività d'impresa. È quanto ribadito dalla Suprema Corte con l'ordinanza n. 19971 del 05/10/2016. Una srl impugna un avviso di accertamento emesso sulla base delle risultanze delle indagini finanziarie. La CTP accoglie il ricorso. Di contrario avviso la CTR, la quale rileva che la contribuente non ha assolto all'obbligo di fornire adeguata giustificazione delle movimentazioni bancarie imputate a maggiori ricavi (non contabilizzati) dall'Ufficio. ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?