Accertamento e contenzioso

Valido il ricorso spedito in busta chiusa

di Emilio de Santis

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Nonostante la previsione dell’articolo 20, comma 2, del decreto legislativo 546/1992 la spedizione del ricorso a mezzo posta con raccomandata in busta chiusa deve ritenersi “una mera irregolarità”, qualora non ne sia contestato il contenuto né la sua riferibilità alla parte che l'ha proposto. Ed in tale caso, ai fini della determinazione della data del procedimento notificatorio, vale quella della data di spedizione.Lo affermano le sentenze 19864/2016 , 19865/2016 e 19866/2016 della Cassazione, avverso le ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?