Accertamento e contenzioso

Sport, il canone al socio non maschera gli utili

di Sara Mecca

La distribuzione di utili da parte di un ente sportivo dilettantistico – attraverso un contratto d’affitto di azienda con compenso in misura variabile – deve essere provata dall’ufficio, documentando la sproporzione del canone rispetto al «valore normale». A stabilirlo è la Ctp di Reggio Emilia, con la sentenza 259/2 del 26 settembre scorso (presidente e relatore Montanari). L’Agenzia notificava a un ente sportivo dilettantistico un avviso di accertamento ai fini Ires, Irap e Iva, ritenendolo decaduto dalle agevolazioni previste ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?