Accertamento e contenzioso

Un avviso trasparente per i debiti tributari esteri

di Enrico Holzmiller

Nel caso in cui l’Agenzia delle Entrate proceda nei confronti di un soggetto nazionale in nome e per conto di una Amministrazione Finanziaria estera, deve attenersi alle modalità operative per la riscossione disciplinate dalla convenzione di Strasburgo del 25 gennaio 1988. La normativa nazionale, espressamente richiamata dalla succitata convenzione internazionale, prevede che l’atto notificato debba rendere edotto il soggetto nazionale destinatario delle motivazioni per le quali l’amministrazione italiana proceda per la riscossione di un debito tributario estero, atteso che ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?