Accertamento e contenzioso

Nel ruolo i maggiori ricavi accertati e costi disconosciuti dal giudice

di Ferruccio Bogetti e Filippo Cannizzaro

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Il Fisco deve rideterminare il reddito fiscale originariamente accertato alla luce dei nuovi ammontari positivi e negativi decisi dal giudice tributario. Pertanto il ruolo formato dopo la sentenza di secondo grado deve tener conto della riduzione dei maggiori ricavi accertati e del riconoscimento dei maggiori costi non riconosciuti. Di conseguenza senza la riliquidazione dei tributi la pretesa è illegittima. Così la sentenza 373/5/2016 della Ctp Treviso (presidente Chiarelli, relatore Celotto). Il primo contenzioso L’amministrazione ispeziona gli ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?