Accertamento e contenzioso

L’opzione per l’e-fattura porta a tre anni i termini di accertamento

di Stefania Saccone

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Riduzione di due anni, anziché uno, dei termini di accertamento per i contribuenti che optano per la trasmissione elettronica delle fatture nei rapporti B2B (business to business). Questa la novità introdotta, in sede di conversione, all’articolo 4, comma 6, lettera a-ter del Dl 193/2016 che prevede l’ulteriore sconto di un anno sui termini di decadenza, accorciando così da cinque a tre anni il potere di accertamento in materia Iva e imposte dirette. La riduzione dei termini di ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?