Accertamento e contenzioso

Accettare l’eredità con beneficio d’inventario non «libera» dal fisco

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

L’eredità accettata con beneficio d’inventario fa permanere l’obbligazione dell’erede per i debiti del de cuius ma solo nei limiti del valore dei beni a lui pervenuti. Intanto, in caso di debiti tributari, l’erede che accetta con beneficio d’inventario deve sempre fare valere giudizialmente la limitazione della propria esposizione debitoria mentre il creditore del de cuius deve fare accertare la sussistenza del debito tributario. Poi il giudice tributario deve provvedere alla tutela degli interessi di entrambi e non può mai ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?