Accertamento e contenzioso

Legittimo il ruolo non firmato se sottoscritto in via informatica

di Marco Ligrani

La validazione informatica dei ruoli provenienti dall’amministrazione finanziaria ne garantisce la sottoscrizione da parte del titolare dell’ufficio. Risulta, pertanto, inapplicabile la normativa sugli avvisi di accertamento, che ne prevede la nullità in assenza di firma. È questo, in estrema sintesi, il principio sancito dalla Ctp Caltanissetta 1127/1/16 (presidente Monteleone, relatore Porracciolo), che ha respinto il ricorso di una Srl con cui era stata invocata la nullità di un ruolo perché non sottoscritto personalmente dal capo dell'ufficio. La vicenda ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?