Accertamento e contenzioso

Illegittimo il pignoramento presso terzi notificato alla Pec sbagliata

di Ferruccio Bogetti e Filippo Cannizzaro

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Dal 31 maggio 2010 il concessionario della riscossone può notificare la cartella di pagamento anche a mezzo Pec all’indirizzo effettivo del contribuente, ossia quello risultante dall’elenco nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata (Ini-Pec). Pertanto non è legittimo il pignoramento presso terzi basato su cartelle notificate ad un indirizzo Pec difforme da quello effettivo, ossia diverso da quello presente nell’elenco Ini-Pec. Così la Ctp Napoli, sentenza n. 17670/31/16 (Presidente Iovino, relatore Alvino)Nel novembre 2015 il concessionario della ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?