Accertamento e contenzioso

Raccomandata in posta: la notifica si perfeziona al più tardi in 10 giorni

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

In caso di mancato recapito di una raccomandata contenente un avviso di accertamento per temporanea assenza del destinatario, la tentata notifica si perfeziona al più tardi entro dieci giorni anziché entro il maggior termine di 30 giorni. Il minor regime della compiuta giacenza previsto dalla legge sulla notificazione prevale, infatti, sul maggior termine previsto dal regolamento postale. Così si è espressa la Ctr Lombardia 6278/28/16 (presidente Malaspina, relatore Ramondetta). L’amministrazione finanziaria tramite servizio postale “tenta la notifica” di ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?