Accertamento e contenzioso

Il contribuente può cumulare entrambe le procedure

di Luca Bonfanti e Antonio Della Carità

La combinazione del ravvedimento con la procedura di collaborazione volontaria potrebbe consentire di ottimizzare l’onere complessivo gravante sul contribuente intenzionato a regolarizzare la propria posizione. L’utilizzo congiunto dei diversi istituti non sembra infatti trovare alcuna preclusione legislativa e, anzi, pare essere avallato dalla stessa amministrazione finanziaria (circolare 27/E del 2015 , risposta 2.3). Il contribuente, quindi, potrebbe decidere se: avvalersi esclusivamente della procedura di collaborazione volontaria; oppure usufruire, per alcune annualità, ma anche per alcune tipologie di ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?