Accertamento e contenzioso

La rateizzazione non comporta la rinuncia al giudizio

di Antonio Iorio

La rateizzazione chiesta dal contribuente sulla cartella di pagamento non costituisce acquiescenza al contenuto e conseguentemente non rappresenta una manifestazione di rinuncia al diritto di contestare in giudizio la pretesa. La Corte di cassazione, con la sentenza n. 3347 depositata ieri, chiarisce anche i requisiti indispensabili per configurare la rinuncia all’impugnazione, offrendo così lo spunto per alcune riflessioni in tema di rottamazione dei ruoli. Una contribuente impugnava dinanzi al giudice tributario una cartella di pagamento. ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?