Accertamento e contenzioso

Gli omessi versamenti da dichiarazione trovano sbarrata la strada del cumulo giuridico

di Emilio de Santis

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Niente cumulo giuridico per gli omessi versamenti d'imposta risultanti dalla dichiarazione. Le violazioni ammesse all'istituto della continuazione (articolo 12, comma 2, del Dlgs 472/1997) sono solo quelle potenzialmente incidenti sulla «determinazione dell'imponibile ovvero la liquidazione anche periodica del tributo». Ne sono quindi escluse quelle che attengono a pagamenti omessi o tardivi di imposte già compiutamente liquidate «ipotesi di ben maggiore gravità in quanto causativa di un sicuro deficit di cassa». Ad affermarlo è la sentenza 1540/2017 della Cassazione ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?