Accertamento e contenzioso

Dichiarazioni in ritardo, accertamento legittimo

di Laura Ambrosi

Legittimo l’accertamento induttivo al contribuente che ha presentato la dichiarazione oltre i 90 giorni. La situazione, paragonabile all’omessa presentazione, rende dunque utilizzabili presunzioni prive dei requisiti di gravità, precisione e concordanza. Così la Cassazione con la sentenza n. 4785 depositata ieri. Le Entrate notificavano a una società in liquidazione un avviso di accertamento che quantificava maggior reddito imponibile. La dichiarazione era stata presentata in ritardo e pertanto l’Ufficio riteneva di poter operare la rettifica utilizzando presunzioni ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?