Accertamento e contenzioso

Cassaforte, decisiva l’opposizione

di Giorgio Gavelli e Renato Sebastianelli

L’autorizzazione del magistrato all’apertura di una cassaforte conservata presso la sede della società non è necessaria, se il contribuente assiste senza formulare alcuna contestazione specifica in sede di dichiarazione resa durante la verifica. È quanto afferma la Ctr delle Marche nella sentenza 564/1/2016 (presidente Di Murro, relatore Daniele). I giudici anconetani confermano, a favore dell’amministrazione finanziaria, la sentenza di primo grado della Ctp di Pesaro (88/3/2011) che aveva considerato legittimo un accertamento derivante da una verifica fiscale nel ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?