Accertamento e contenzioso

Prelevamenti, superflua la prova di inerenza

di Laura Ambrosi

Nelle indagini finanziarie per i prelevamenti non occorre dimostrare l’inerenza rispetto all’attività di impresa, risultando sufficiente la prova del transito in contabilità e l ’indicazione del beneficiario. A fornire questo chiarimento è l’ordinanza 9761/2017 della Cassazione. L ’agenzia delle Entrate notificava a una società un avviso di accertamento fondato sulle indagini bancarie. In particolare, tra le diverse contestazioni dell’Ufficio, era stato rettificato il reddito poiché, per alcuni prelevamenti, il contribuente non aveva fornito prova dell’inerenza rispetto all ’attività ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?