Accertamento e contenzioso

Transfer price, consociate estere non comparabili ai distributori indipendenti

di Francesco Avella

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Le consociate distributrici estere non sono automaticamente comparabili ai distributori indipendenti ai fini del transfer pricing. È quanto emerge dalla sentenza 442/2017 della Ctr Toscana che ha confermato la pronuncia di primo grado la quale già aveva dato ragione alla società contribuente. L'ufficio ha sostenuto la propria pretesa impositiva nei confronti di una società italiana produttrice assumendo, sostanzialmente, che la consociata distributrice estera avesse un profilo funzionale comparabile a quello dei distributori indipendenti utilizzati sul territorio italiano. ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?