Accertamento e contenzioso

L’amministratore di diritto risponde per l’indebita compensazione

di Andrea Taglioni

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Risponde del reato di indebita compensazione anche l’amministratore di diritto cosciente che la carica ricoperta non gli avrebbe consentito alcun potere effettivo di gestione. In questi termini si è espressa la Cassazione con la sentenza 20223/2017 di ieri. L’amministratore di una società veniva assolto dal reato di indebita compensazione, previsto e punito dall’articolo 10-quater del Dlgs 74/2000, in quanto il Tribunale aveva ritenuto che l’imputato non avesse di fatto poteri gestori. La sentenza veniva impugnata dalla Procura ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?