Accertamento e contenzioso

Doppia difesa per il contribuente

di Alberto Sandalo e Antonio Tomassini

Gli Stati membri devono garantire il pieno rispetto del diritto di difesa, con possibilità di ricorso al giudice nazionale nel caso in cui il contribuente sia destinatario di una attività di scambio di informazioni nella Ue, qualora non ricorra il requisito della «prevedibile pertinenza» delle informazioni richieste. Questo l’innovativo principio espresso nella sentenza Berlioz della Corte Ue pubblicata ieri (C-682/15 ). La pronuncia spiega rilevanti effetti, posto che non dovrebbero essere più tollerate le possibili eccezioni delle amministrazioni ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?