Accertamento e contenzioso

Sulla fattura dell’assegno «ricezione» decisiva

di Antonio Iorio

Per il principio di cassa, se al professionista viene pagata una prestazione mediante assegno, la fattura deve essere emessa nell’esercizio in cui il titolo viene ricevuto a prescindere dalla data in cui diventi disponibile sul conto corrente. A precisarlo è la Corte di cassazione con l’ordinanza n. 15439 depositata ieri. Veniamo ai fatti. L’ufficio recuperava a tassazione nei confronti di un professionista compensi percepiti alla fine di un periodo d’imposta ma fatturati l’anno successivo. Il provvedimento veniva impugnato ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?