Accertamento e contenzioso

Legittimo l’atto se la notifica tardiva non è stata rilevata nel primo ricorso

di Laura Ambrosi

È legittimo il provvedimento impositivo notificato oltre i termini di decadenza se il contribuente non ha eccepito la tardività nel ricorso introduttivo. A confermare questo principio è la Cassazione con l’ ordinanza 16803/2017 depositata ieri. Un contribuente impugnava una cartella di pagamento derivante dal controllo automatizzato per omessi versamenti di imposte dovute per l’adesione al condono. Con una memoria successiva integrava i motivi di ricorso eccependo che la notifica della cartella era avvenuta tardivamente, oltre cioè i termini ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?