Accertamento e contenzioso

Nel processo tributario non telematico è inammissibile la notifica via Pec

di Andrea Taglioni

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

La giuridica inesistenza della notifica del ricorso introduttivo del giudizio tributario effettuata tramite Pec (Posta elettronica certificata) determina l’insanabile inammissibilità del ricorso poiché notificato in maniera difforme al modello legale. Lo ha affermato la VI Sezione Civile della Suprema Corte di Cassazione, con l’Ordinanza n. 18321 del 25 luglio scorso.I fatti fanno seguito alla conferma, da parte della Commissione Tributaria Regionale, della sentenza di primo grado con cui i giudici avevano stabilito l’inammissibilità dei ricorsi in quanto il ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?