Accertamento e contenzioso

Indagini finanziarie, le «ordinarie esigenze di vita» giustificano le movimentazioni

di Roberto Bianchi

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Nei casi di accertamenti tributari condotti sulla scorta delle indagini finanziarie, il contribuente ha la facoltà di comprovare le movimentazioni oggetto di attenzione da parte dell’agenzia delle Entrate avvalendosi della giustificazione rappresentata dalle «ordinarie esigenze di vita». Di conseguenza i prelevamenti di contante possono essere attribuiti, seppur parzialmente, alle spese di gestione ordinaria del nucleo familiare, tenendo in debita considerazione il tenore di vita della famiglia e la ragionevole consistenza delle stesse. Ciò è quanto si evince dalla lettura ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?