Accertamento e contenzioso

Il disconoscimento della perdita configura un’attività di accertamento

di Massimo Romeo

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Il disconoscimento della perdita scomputata dall’imponibile dell’anno successivo non rappresenta una mera attività di liquidazione dell’imposta ma una vera e propria attività di accertamento. È quanto emerge dalla sentenza 167/1/2017 della Ctp Novara . La vicenda La società contribuente riceveva un avviso di irregolarità con il quale l’agenzia delle Entrate rettificava, azzerandola, la perdita indicata nel quadro RS della dichiarazione dell’anno precedente così rideterminando una maggiore Ires rispetto a quella versata.Veniva notificata dal fisco la conseguente ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?