Accertamento e contenzioso

L’atto notificato con posta privata è inammissibile

di Laura Ambrosi

È inammissibile il ricorso notificato a mezzo di posta privata perché la norma, in passato, lo escludeva espressamente. Ora la legge sulla concorrenza (la 124/2017) consente anche la notifica di atti giudiziari con fornitori diversi da Poste Italiane, ma ciò vale solo dal 10 settembre scorso e non è retroattivo. La chiarisce la Corte di cassazione con l’ordinanza n. 23887 depositata ieri. La vicenda trae origine da un ricorso proposto a mezzo di posta privata, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?