Accertamento e contenzioso

Validità della firma digitale negli atti impositivi

di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

Dagli ultimi mesi del 2016 alcuni Uffici dell’Agenzia delle Entrate hanno sottoscritto digitalmente gli atti impositivi, quali avvisi di accertamento, atti di recupero del credito di imposta indebitamente compensato, così come anche documenti «interni». La novità ha anticipato di qualche mese l’introduzione della pec quale strumento di notifica, ma dalle prime applicazioni sembrano emerse alcune irregolarità che potrebbero invalidare l’atto stesso. Premessa Negli ultimi tempi gli atti impositivi emessi da alcuni uffici sono stati firmati digitalmente. Più ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?