Accertamento e contenzioso

Tocca all’Agenzia provare gli errori bloccanti

di Laura Ambrosi

Se il contribuente sostiene di aver ricevuto una comunicazione di conferma della ricezione del file telematico della trasmissione della dichiarazione, senza l’indicazione di errori bloccanti, spetta all’amministrazione fornire la prova contraria della generazione dell’avviso in tal senso idoneo a rendere necessaria una seconda tempestiva trasmissione. A precisarlo è la Corte di cassazione con l’ordinanza 25266 depositata ieri. Ad una società era contestato con cartella di pagamento il disconoscimento di un credito di imposta indicato nella dichiarazione relativa ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?