Accertamento e contenzioso

Dichiarazione fraudolenta più favorevole al reo

di Laura Ambrosi

Sono i mezzi fraudolenti utilizzati nell’evasione fiscale che determinano la differenza tra una fattispecie penalmente rilevante e una condotta abusiva non più perseguibile. È questo uno dei principi enunciati dallasentenza n. 10416 della IV sezione penale della Corte di cassazione, depositata ieri, che offre vari spunti di riflessione sul nuovo delitto di dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici. La vicenda concerne una presunta evasione fiscale integrante tra l’altro la dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici (articolo 3 del Dlgs 74/2000). ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?