Accertamento e contenzioso

Il membro del Cda risponde con gli altri solo se non si attiva

di Antonino Porracciolo

I componenti del consiglio di amministrazione rispondono della condotta illecita degli altri membri unicamente in caso di negligenza; solo, cioè, se colpevolmente hanno ignorato l’azione illegale o non si sono attivati per evitare l’evento dannoso. Lo afferma il Tribunale di Roma, Sezione specializzata in materia d’impresa (presidente Cardinali, relatore Romano), nella sentenza 8808 dello scorso 3 maggio. La controversia è stata promossa dal curatore fallimentare di una Srl per ottenere la condanna dei tre ex componenti ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?