Accertamento e contenzioso

Accertamento analitico-induttivo, ecco i limiti al criterio del «ricarico medio»

di Giorgio Gavelli e Renato Sebastianelli

Nell’ambito dell’accertamento analitico-induttivo (articolo 39, comma 1, lettera d, del Dpr 600/1973) il Fisco può servirsi delle percentuali di ricarico mediamente riscontrate nel settore di appartenenza dell’impresa. Tali percentuali, però, sono «inidonee, di per sé stesse, a integrare gli estremi di una prova per presunzioni», per fondare la quale serve, invece, «l’abnormità e l’irragionevolezza della difformità tra la percentuale di ricarico applicata dal contribuente e la media di settore, incidente sull’attendibilità complessiva della dichiarazione». Anche nella recente ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Abbonati a Digital Fisco per avere gli approfondimenti del Quotidiano del Fisco e il Quotidiano del Sole 24 Ore in versione digitale.

Approfitta della promozione, 3 mesi di prova a € 44,90

Abbonati

Sei già in possesso di username e password?