Accertamento e contenzioso

In corso di causa si può accogliere il calcolo corretto del credito eccepito dal contribuente

di Roberto Bianchi

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

È riproporzionabile la domanda in corso di causa senza la necessità di nuovo procedimento. Qualora l’Amministrazione finanziaria in corso di causa si avveda che un’eccezione del contribuente afferente all’erroneo computo del credito d’imposta indicato nell’avviso impugnato sia da accogliere, non per questa ragione deve rinnovare l’intero procedimento amministrativo di accertamento, avendo la facoltà di ridurre la domanda originaria e tale mutamento, non equivalendo a un diverso e autonomo accertamento in via di rettifica da parte dell’Ufficio, è ammissibile anche ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Abbonati a Digital Fisco per avere gli approfondimenti del Quotidiano del Fisco e il Quotidiano del Sole 24 Ore in versione digitale.

Approfitta della promozione, 3 mesi di prova a € 44,90

Abbonati

Sei già in possesso di username e password?