Accertamento e contenzioso

Successioni, no alla riscossione oltre l’attivo ereditario

di Piergiacomo Giusto

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Se il contribuente accetta l’eredità col beneficio d’inventario (articoli 470 e 490 del Codice civile), alcuna attività di esazione coattiva potrà esser avviata nei suoi confronti per importi superiori al perimetro dell’attivo ereditario. Pertanto, è da ritenersi integralmente nullo il provvedimento della riscossione se il contribuente dimostra l’intervenuta erosione dell’attivo per effetto dell’avvenuto pagamento di parte dei creditori ereditari e, perciò, la consequenziale sopravvenuta carenza di responsabilità patrimoniale per i debiti ereditari ancora in essere. Queste, in estrema sintesi, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Abbonati a Digital Fisco per avere gli approfondimenti del Quotidiano del Fisco e il Quotidiano del Sole 24 Ore in versione digitale.

Approfitta della promozione, 3 mesi di prova a € 44,90

Abbonati

Sei già in possesso di username e password?