Dichiarazioni e adempimenti

Effetto franchigia in Unico e 730 per le parti comuni condominiali

di Alfredo Calvano

LA DOMANDA Il condominio dove vivo, composto da 15 appartamenti, di cui due di mia proprietà, dispone di una struttura adibita a portineria, di un'unità abitativa destinata all'alloggio del custode – che in realtà, in base ad accordi intervenuti, gli è stata ceduta in locazione – nonché di due locali a uso commerciale, uno sfitto e l'altro locato ad un negoziante. Gli immobili sono tutti con attribuzione di rendita catastale. Per la locazione abitativa al custode, è possibile optare per la cedolare secca? Ricorre addirittura la possibilità di non dichiarare i canoni perché, ad esempio, vengono trattenuti dall'amministratore per futuri interventi di manutenzione al fabbricato?

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?