Dichiarazioni e adempimenti

Nessuna penalità con la correzione entro cinque giorni

di Giovanni Parente

Niente sanzioni con le correzioni sprint. Omissioni, errori o tardivi invii del Cud o meglio del nuovo «Cu» all'agenzia delle Entrate entro il 7 marzo (nel 2015 cade di sabato e quindi la scadenza slitterà al 9) potranno evitare la penalità da 100 euro se la trasmissione della certificazione corretta avverrà al massimo nei cinque giorni successivi. L'ultima versione del Dlgs attuativo della delega fiscale (legge 23/2014) sulla dichiarazione precompilata e le altre semplificazioni (destinato a essere inviato alle ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?