Dichiarazioni e adempimenti

Legge di stabilità, nuovi minimi al test di convenienza

di Cristiano Dell'Oste e Valentina Maglione

Il disegno della legge di stabilità non è neppure arrivato al Parlamento, e già piovono le richieste di correggere il nuovo regime forfettario per le partite Iva. Quello, per intenderci, destinato a sostituire dal 2015 il regime dei minimi per autonomi e mini-imprese, triplicando l'aliquota dal 5 al 15 per cento. Si lamentano i professionisti, in particolare, per i quali il livello dei ricavi che consente di avere la tassazione agevolata si abbasserà l'anno prossimo da 30mila a 15mila ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?