Dichiarazioni e adempimenti

Nessuna chance di ravvedimento sulla «Cu»

di Mario Cerofolini, Lorenzo Pegorin, Gian Paolo Ranocchi

Il mancato, tardivo o errato invio di una singola «Cu» comporta l’irrogazione per il sostituto di una sanzione fissa di 100 euro, con inibizione del “cumulo giuridico” (articolo 12, Dlgs 472/1997 ). Così a fronte dell’invio di dieci certificazioni errate (od omesse), corrispondono 1.000 euro di sanzione. L’unica esimente è l’invio di una comunicazione correttiva nei cinque giorni successivi la scadenza. Nelle risposte fornite nel corso di Telefisco 2015 le Entrate hanno escluso la possibilità di sanare ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?