Dichiarazioni e adempimenti

Regole diverse in «casa Ue»

di Matteo Balzanelli e Massimo Sirri

La fornitura di servizi elettronici da parte dei soggetti che aderiscono al Moss sconta le regole sulla fatturazione previste in ciascuno dei Paesi Ue verso cui si opera. I prestatori devono quindi mantenersi aggiornati sia sulle aliquote d’imposta che sulle regole di certificazione delle operazioni in vigore negli altri Paesi. Gli operatori potranno sfruttare l’esonero dall'obbligo di emissione della fattura, se previsto nello Stato membro di consumo del servizio. L’articolo 5 della direttiva n. 2008/8 ha modificato il ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?