Dichiarazioni e adempimenti

La rata resta fissa al 16 del mese in caso di dilazione

di Lorenzo Pegorin

La proroga decisa con il Dpcm del 9 giugno scorso non modifica le modalità e i termini previsti dall’articolo 20 del Dlgs 241/1997 per procedere al versamento rateale delle imposte derivanti da Unico e Irap 2015. A prescindere dal possibile versamento differito rispetto all’originaria scadenza, il limite per il pagamento delle rate successive alla prima rimane comunque fissato per il giorno 16 di ciascun mese per i contribuenti titolari di partita Iva, oppure alla ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?