Dichiarazioni e adempimenti

Il profilo penale resta in agguato

di Paola Bonsignore e Pierpaolo Ceroli

Il ricorso al nuovo ravvedimento può essere un’arma a doppio taglio perché, se consente al contribuente tempi più lunghi per sanare le violazioni, permette però all’amministrazione di prolungare i tempi per l’accertamento; che, come ribadito anche da Assonime nella circolare 15/2015, ripartiranno da zero dall’anno in cui si presenta la dichiarazione integrativa, e in caso di violazioni rilevanti ai fini penali ha effetti solo attenuanti. Se i vecchi istituti deflattivi del contenzioso impediscono all’Agenzia di proseguire l’attività di accertamento, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?