Dichiarazioni e adempimenti

L’interpello disapplicativo? Una clausola di salvaguardia per atti di fatto non elusivi

di Paola Bonsignore e Pierpaolo Ceroli

La categoria di interpello disapplicativo, già contemplata nel nostro ordinamento dal vigente articolo 37-bis, comma 8, del Dpr 600/1973 , viene ripreso al comma 2 del rinnovato articolo 11 dello Statuto del contribuente. Tale fattispecie è rimasta l’unica con carattere obbligatorio, ferma restando la possibilità per il contribuente, qualora non sia stata resa risposta favorevole, di fornire la richiesta dimostrazione anche nelle successive fasi dell’accertamento in sede amministrativa e contenziosa, come “tutela differita”. A cosa serve ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?