Accertamento e contenzioso

Versamenti omessi, tenuità anche se c’è continuazione

di Andrea Taglioni

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Non è punibile, per la particolare tenuità del fatto, l'imprenditore che omette il versamento delle ritenute previdenziali nonostante la presenza di più reati commessi con il vincolo della continuazione. Il nuovo ed interessante principio giurisprudenziale è stato fornito dal Tribunale di Grosseto, con la sentenza 650/2015 .La vicenda tra origine dall'opposizione al decreto penale di condanna con il quale il reo veniva chiamato a rispondere del reato di omesso versamento delle ritenute previdenziali ed assistenziali operate sulle retribuzione dei ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?